terça-feira, 29 de novembro de 2011

Massimo!

Hoje é o seu aniversário e eu fico querendo fazer, das letras, braços, e celebrar conforme pede o afeto: em um abraço. Daqui, desse lado do Atlântico, desejo que seu dia, que sua vida, seja em prazer e encanto, como a alegria bonita que você soube colocar nos meus dias. Poucas vezes fui tão bonita como em seus olhos, em sua lente, em seu carinho. Porque você é generoso, meu querido. Espero que a vida lhe sorria como você me fez sorrir. Um beijo enorme.

Republico a seguir, o post de quase dois anos atrás. O sentimento é o mesmo. 


Lo lascio l’Italia, che già me manca tantíssimo, con grande gioia per tutto ciò che mi è successo qui. È stato un viaggio per paesaggio sconosciuti e per fermi dentro di me che non riconosco pìu. Come fare per elencare tutte le bellezze di Locorotondo, Matera, Lecce, San Vito, Roma ed ogni angolo che non sarò capace di nominare? Come parlare sugli dilletosi piatti, sul accoglimento, sugli momenti intensi ed unichi che la fotografia non può capturare? E, ancora più importante, come misurare la partecipazione di Massimo in tutto questo? Un straniero che già abita il mio cuore come un amico di lunga data, un regalo. 

L'Italia ha il sapore, la colore ed il suono specialli con la sua presenza. Una presenza che sa essere confortevole, emozionante, amorevole, costante, attento...A volte me ruba il respiro e me alza i piedi della terra a volte mi mette al centro del centro del centro del mondo. Una persona a volerlo bene e senza riserve, senza distanza, senza tempo. Per me, l’Italia é cosi, come Massimo: luogo di benessere, piacere, incanto e sicurezza. Luogo di stare del modo che lei (Italia) o lui (Massimo) desideranno ricevere. Luogo di risate e di gioia ... Si, “brasileiramente”, posso dire: L’Italia è il Massimo!

Nenhum comentário:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...