quarta-feira, 3 de fevereiro de 2010

L’Italia è il Massimo!

Lo lascio l’Italia, che già me manca tantíssimo, con grande gioia per tutto ciò che mi è successo qui. È stato un viaggio per paesaggi sconosciuti e per fermi dentro me che non riconoscevo più. Come fare per elencare tutte le bellezze di Locorotondo, Matera, Lecce, San Vito, Roma ed ogni angolo che non sarò capace di nominare? Come parlare sugli dilletosi piatti, sul accoglimento, sugli momenti intensi ed unichi che la fotografia non può capturare? E, ancora più importante, come misurare la partecipazione di Massimo in tutto questo? Un straniero che già abita il mio cuore come un amico di lunga data, un regalo. L'Italia ha il sapore, la colore ed il suono specialli con la sua presenza. Una presenza che sa essere confortevole, emozionante, amorevole, costante, attento...A volte me ruba il respiro e me alza i piedi della terra a volte mi mette al centro del centro del centro del mondo. Una persona a volerlo bene e senza riserve, senza distanza, senza tempo. Per me, l’Italia é cosi, come Massimo: luogo di benessere, piacere, incanto e sicurezza. Luogo di stare del modo che lei (Italia) o lui (Massimo) desideranno ricevere. Luogo di risate e di gioia ... Si, brasilianamente, posso dire: L’Italia è il Massimo!



Um comentário:

Paulo Roberto disse...

L´Italia, vedo, t´ha preso in giro!!! Non saperemo mai perchè il destino t´ha fatto cambiare tanto la vita, forse abbia avuto la necessità di vedere proprio il mondo con´altri occhi. Senz´altro, un viaggio così appassionante (nei due sensi?!?!) :) era proprio quello che avrei bisogno tu. Sei fortunata, non ho dubbi, perché hai potuto imparare, nonostante che abbia pianto, che possiamo sempre cambiare, sempre scegliere dei camini a caminare. Adesso vai, vai e vedi Parigi che, sicuramente, ti porterà a posti bellissimi e sarà come L´Italia anche indimenticabile. Approffita che il sogno non è ancora finito!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...